Formula 1: le novità della nuova stagione

Formula 1 2017: tutte le novità in serbo per la prossima stagione

La Formula 1 2017 riparte da Melbourne

Il mondiale di Formula 1 2017 prenderà inizio sul circuito di Melbourne, Gran Premio d’Australia, uno dei più belli dell’intero panorama e quest’anno accompagnato da dichiarazioni altrettanto idilliache, almeno per i sostenitori della Ferrari.

Sergio Marchionne, infatti, mira apertamente ad un ritorno della rossa ad altissimi livelli, soprattutto dopo quanto visto durante gli 8 giorni di test effettuati dalle nuove monoposto Ferrari in Spagna, durante i quali hanno sempre fatto segnare i tempi migliori.

In attesa di saperne di più circa l’effettivo valore delle auto che si apprestano a scendere in pista, vogliamo svelare qualche novità sulla stagione di Formula 1 2017.

Fra i piloti all’esordio, quest’anno sta per presentarsi ai nastri di partenza soltanto Lance Stroll, 18enne canadese alla guida di una delle 2 monoposto Williams.

Fra gli ex campioni del mondo mancherà, invece, Nico Rosberg, che ha deciso di smettere e di non difendere il titolo iridato conquistato nel 2016 con la sua Mercedes. Il tedesco ha deciso di lasciare le piste a 31 anni, dopo la bellezza di 206 Gran Premi disputati in carriera, 23 trionfi, 57 podi ed un mondiale vinto.

Chi invece non ha alcuna intenzione di abbandonare è il finlandese Kimi Raikkonen, che a 37 anni intende continuare ad onorare il contratto che lo lega alla Ferrari.

Nella stagione di Formula 1 2017 Lewis Hamilton sarà colui che ha collezionato più vittorie in carriera nei singoli Gran Premi: forte di ben 53 primi posti, l’inglese tenterà di aggiungerne altri al suo personale bottino ed avvicinare il recordman di questa speciale classifica, ovvero il tedesco Michael Schumacher che ha totalizzato 91 vittorie totali.

Le monoposto alla partenza e i proclami pre-gara

Come detto, la Ferrari ha una gran voglia di tornare ad essere la scuderia dei record che era ai tempi dell’indimenticato Michael Schumacher. Le ambizioni della casa italiana sono state ampiamente confermate dai risultati ottenuti sul circuito spagnolo di Montmelò prima dell’inizio della stagione di Formula 1 2017.

Se da una parte figura l’ottimismo dei dirigenti e dei meccanici, dall’altra continua il self control dei piloti della rossa, Vettel e Raikkonen, che invitano alla calma l’ambiente, memori di quanto successo nelle passate stagioni.

Del resto, durante i test invernali, i rivali della Mercedes e della Red Bull non sono rimasti a guardare ed hanno fatto registrare anche loro buoni miglioramenti, sebbene i tempi ottenuti non siano stati ai livelli di quelli fatti segnare dalle rosse.

Anche Lewis Hamilton ha usato parole che se da un lato incoraggiano i sostenitori della Ferrari, dall’altro suonano come semplice pre-tattica.

L’inglese, infatti, avrebbe affermato che per quanto visto in Spagna la Ferrari parte abbastanza favorita. Quel che è certo è che il particolare che ha impressionato favorevolmente tutti gli addetti ai lavori è stata la notevole affidabilità delle monoposto di Maranello, che non si sono quasi mai fermate, segnalando pochi problemi tecnici.

Insomma, i sostenitori della scuderia italiana dovranno attendere pochi giorni prima di sapere finalmente cosa aspettarsi dal mondiale di Formula 1.